Poker Texano

Hako Srl – Poker Texano! Leggi Poker Texano: news, curiosità e tornei
Posted by rita On novembre - 28 - 2012

Ed ecco che il primo World Poker Tour di Montreal termina con il trionfo del canadese Jonathan Roy, ed è anche il suo primo successo di una certa rilevanza.
Il numero di iscrizioni era altissimo: 1.173 giocatori hanno pagato una tassa di partecipazione da 3,500 dollari, generando un prizepool da quasi 3,4 milioni. Un vero record per il Canada.

In questo torneo partecipavano molti professionisti noti nel mondo del poker mondiale, come Xuan Liu, Martin Jacobson, Mike McDonald.

Il tavolo finale del WPT Montreal vedeva sei giocatori competere per una prima moneta di quasi 780.000$, con tre giocatori canadesi e tre statunitensi.

Il Final Table del WPT Montreal

Il tavolo finale dell’appuntamento canadese col World Poker Tour vedeva solo 6 giocatori competere per una prima moneta stratosferica che arrivava quasi a 780.000$: tre giocatori canadesi e tre statunitensi.
Il canadese Sylvian Siebert era il chipleader ed arriverà al 5° posto, mentre Jonathan Roy partiva dal 3° posto. Al 6° è arrivato Peter Kaemmerlen, al 4° posto Gavin Smith.
Al 3° posto è arrivato Jeff Gross, che si è accontentato di 318mila dollari; al 2° posto è arrivato Pascal Lefrancois, che ha ottenuto 471mila dollari; e al primo posto ovviamente c’era Jonathan Roy, aggiudicandosi quasi 780mila dollari.

 

Posted by rita On novembre - 26 - 2012

Black Friday, uno degli eventi più catastrofici per i giocatori di poker online, ha finalmente una conclusione.

Il Black Friday, avvenuto il 15 aprile 2011,  tanti giocatori di poker online si ritrovarono i siti di poker in tilt nel Regno Unito.

Ognuno di loro ebbe uno shock quando vennero a conoscenza del caso, dove gli Stati Uniti punirono penalmente i fondatori delle tre maggiori società di poker online, PokerStars, Full Tilt Poker e Cereus (Absolute Poker / Ultimaebet). accusandoli di aver violato la Unlawful Internet Gambling Enforcement Act (UIGEA) e denunciandoli per frode bancaria e riciclaggio di denaro, al fine di elaborare i trasferimenti a e dai loro clienti.
Così gli Stati Uniti d’America presero in confisca tutti i loro beni, trovandosi  Pokerstars, Full Tilt e Cereus. Circa 3 miliardi di dollari di beni appartenevano a queste società.

Dopo l’imputazione è stata sigillata il 15 aprile 2011, questa data è stato subito soprannominata Black Friday da parte della comunità del poker online. I giocatori on-line erano completamente sbalorditi, dato che avevano un’aspettativa che non ci ci fossero segnali di pericolo e non sapevano che fossero in grado di riscattare il loro denaro da questi siti. E ‘stato come un fulmine a ciel sereno per questi giocatori.

Ma ogni nube scura ha un rivestimento d’argento: dopo un anno di disperazione, per questi giocatori è apparso il Sole. La causa civile del governo è stata respinta il 31 luglio 2012, che termina tutte contese tra il governo e le PokerStars / società di Full Tilt.
Il Full Tilt Poker è stato rilanciato il 6 Nov 2012, e gran parte dei casinò ha reso disponibile $ 184 milioni di saldi. La grande domanda che tutti si pongono è se i giocatori proseguiranno le loro attività nel sito di poker o sceglieranno di incassare.
Solo il tempo ci dirà se il Full Tilt Poker raggiungere lo stesso livello hanno fatto in passato e se il Black Friday ha cessato di esistere.

Posted by luigi On novembre - 20 - 2012

Poker live, nuova scossa da tolleranza zero: le forze dell’ordine stanno rinnovando una battaglia senza frontiere contro i tornei di poker live, sfruttando anche denunce che arrivano un po’ da ogni parte d’Italia riguardo all’organizzazione di tornei clandestini.

In ordine di cronaca: chiuse bische in cui si tenevano tornei di poker live a Verona e a Torino. In quest’ultimo caso la polizia è irrotta in una birreria: i presenti sono stati tutti denunciati, compreso il gestore del locale: partecipazione ed esercizio del gioco d’azzardo, l’accusa. Le mani di poker si tenevano sul retro del locale.

Gli agenti delle forze dell’ordine hanno rinvenuto e sequestrato sul luogo oltre 1.200 euro in contanti, le chips, le carte e tutto il materiale che serviva all’organizzazione dei tornei.

Una nuova ondata di controlli contro il gioco d’azzardo, dunque. Gioco d’azzardo che, ricordiamolo, in Italia non può svolgersi in nessun altro luogo fisico al di fuori dei quattro casinò autorizzati. Senza considerare ovviamente la possibilità di giocare online, dopo la regolamentazione del mercato web ne Luglio del 2011.

Un’intolleranza senza frontiere che assume un senso fino a un certo punto, a nostro parere: un’irruenza dovuta allorché la stessa sia rivolta a smascherare organizzazioni criminali che smistano danaro proveniente da altre attività illegali, esagerata se rivolta a sventare semplici tentativi di dissimulazione della noia da parte di un gruppetto di amici che ambisce a trascorrere il tempo divertendosi.

Cosa direste alla polizia se vi sequestrasse le carte mentre vi divertite a tressette col vostro nucleo di amici abituale? A me scapperebbe quanto meno da ridere.

Insomma, tolleranza zero va pure bene, ma purché si giunga ad una definizione più netta di cosa sia proibito, ed a ben ragione.

Non farti coinvolgere dall’illegalita’ dei casino’ illegali, fidati solo di casino’ e siti di scommesse in possesso della licenza AAMS, come bwin, dove oltre ad avere la possibilita’ di giocare al poker, puoi anche cimentarti nelle calcio scommesse.

 

 

 

 

 

 

 

Posted by luigi On novembre - 15 - 2012

Poker cash game, Winga riapre le porte del web

Poker cash game, arrivano su winga poker i nuovi tavoli, i cosiddetti “All in” e “Speed”: giocare a poker cash game a questi tavoli da la possibilità di cumulare punti per classifica e livello vip.

Ma quali sono le caratteristiche di questi tavoli? Quelli chiamati “Speed” sono trovabili a tutti i livelli, quelli denominati “All in” nei livelli medium e micro.  Entrambi le categorie presentano un rake più alto e, dunque, la possibilità di scalare con più facilità le classifiche.

E i buy in? Per gli “all in” il massimo è 5 grandi bui: si ha così la possibilità, se ci sono continui all in, di non perdere molto e di ricaricare.

Giocare a poker cash game su Winga Poker da poi la possibilità di vincere fino a 1.000 euro, scalando la classifica Rakerace Rossa del PiwClub.  Questa possibile vincita si va a sommare alla rakerace mensile di 6000 euro e  ad altre vincite ottenibili.

Il sito di Winga è uno dei pochi che consente d’interagire fisicamente con gli store, cumulando crediti da scambiare poi con gadget.

La poker room ha messo a disposizione una chat per ogni informazione.

Un’evoluzione dunque nel poker online, già di per se un passo enorme rispetto al poker giocato fisicamente ad un tavolo: si dice che il vento fa il suo giro, e dal tavolo virtuale si torna al contatto reale negli store. Winga sembra essere avanti da questo punto di vista, comprendendo che la liberalizzazione del gioco online non è sentenza di allontanamento del giocatore dal tavolo, dal banco, da altri partecipanti al tavolo, ma un’ulteriore possibilità di compartecipazione, svago,  di soddisfazioni che vadano anche al di là del danaro.

Leggendo questo articolo, riscontrando tramite le vostre esperienze sulla rete, se vi domandassero se c’è stato più di un buon motivo, oltre la possibilità di vincere dei soldi, perché si giochi al poker online, sapreste ora trovarne uno in più.

 

Posted by luigi On novembre - 7 - 2012

Baro poker: cosa bisogna fare se ce lo troviamo davanti?

Prima o poi capita a tutti di trovarsi davanti al tavolo poker un baro. Cosa bisogna fare in questi casi? Nei casinò ufficiali ci sono molti provvedimenti in caso si sospetti di un baro.

Prima di tutto ci sono provvedimenti sia nel caso non possiamo dimostrare che c’è un baro fra noi, sia nel caso lo smascherassimo.
Infatti una delle strategie utilizzate da un baro professionista riguarda il mazzo di carte e le carte nascoste, e in caso ci accorgiamo di qualche anomalia possiamo sempre richiedere al croupier/dealer di cambiare il mazzo di carte da gioco.
Se invece ci accorgiamo del baro e vogliamo verificare se ha davvero imbrogliato, possiamo sempre chiedere alla sorveglianza di controllare dai filmati di sicurezza.  Se ci si accorge dell’inganno, la sicurezza allontanerà dalla sala da gioco il nostro baro.

E se invece non ci sono prove che dimostrano la colpevolezza del baro? Difficilmente le telecamere non si accorgono di niente, ma nel caso esse non rivelassero niente, la soluzione rimasta è semplice: cambiate tavolo da gioco e allontanatevi dal presunto baro.

Posted by luigi On ottobre - 31 - 2012

Ancora tre giocatori di poker in lizza per le WSOP arrivate al tavolo finale, WSOP che stanno per concludersi ed incoronare il migliore dei tre giocatori di poker rimasti al final table. Erano partiti in nove, otto statunitensi e un ungherese, ognuno con la propria tecnica, ognuno con le proprie speranze e chances di vittoria.

La competizione si sta concludemdo proprio in queste ore oltreoceano, al Rio Casino di Las Vegas, e già sono consolidate le posizioni dalla nona alla quarta e i rispettivi premi in denaro: 4- Russell Thomas $2.851.537; 5- Jeremy Ausmus $2.155.313; 6- Andras Koroknai $1.640.902; 7- Michael Esposito $1.258.040; 8- Robert Salaburu $971.360; 9- Steven Gee $754.798.

Adesso è il turno dei tre giocatori di poker che hanno saputo esprimersi al meglio in questo main event delle WSOP, infatti sono rimasti soltanto Greg Merson, Jesse Sylvia e la sorpresa (neanche tanto inaspettata per alcuni) Jake Balsiger. Per arrivare a contendersi il primo premio da 8,5 milioni di dollari ci sono volute ben sette ore; grande prova di Balsiger che nonostante avesse il secondo stack più piccolo è riuscito a guadagnarsi, con grande merito, quest’occasione. Sugli scudi anche Koroknai che, nonostante la prematura eliminazione, è andato molto vicino a guadagnarsi la posizione di chip leader.

Alla fine della giornata uno solo porterà a casa il titolo e il braccialetto, ma già da ora sono tutti e tre milionari. Ed essendo anche tutti e tre statutinitensi siamo davanti ad un trionfo del poker a stelle e strisce.

Posted by luigi On ottobre - 31 - 2012

Chi è pronto per il poker nella notte di Halloween? Fantasmi e streghe popoleranno la notte di Halloween per tutti gli appassionati del poker, con tornei a tema ma soprattutto appetibili per i ricchi jackpot in palio.
Le offerte delle sale da gioco virtuali sono numerose, basta solo scegliere quella più terrificante e stuzzicante agli occhi degli appassionati giocatori.
Sisal Poker ha organizzato per la notte di Ognissanti la Notte delle Streghe, previsto per questa sera allo scoccare della mezzanotte. Torneo a posti limitati, per 2000 utenti, a cui è possibile iscriversi non appena nella poker room apparirà la scritta Halloween Freeroll. Il buy-in è gratuito e il montepremi è di ben 1000 euro!
Altro giro, altro torneo spettrale. People’s Poker non è da meno. L’offerta per la notte di Ognissanti è veramente ghiotta. A partire dalle 23 parte l’Halloween Peolple’s Party: Magic Dream con 10 mila euro di jackpot e Mezzanotte di fuoco con ben 15 mila euro in palio. Allora che cosa aspettate? La notte di poker di Halloween sta per cominciare!

Posted by luigi On ottobre - 26 - 2012

PokerStars ha monopolizzato il poker online; com’è noto, infatti, il poker online sta vivendo un periodo problematico soprattutto a causa di PokerStars che, avendo acquisito anche Full Tilt Poker, si troverà a controllare il 70% del mercato del poker.

Tutto questo ha avuto origine il 15 aprile 2011, giorno che gli addetti ai lavori e gli appassionati ricordano come il black friday del poker: PokerStars, Full Tilt e Absolute e Ultimatebet poker, leader nel mercato del poker online negli States, furono accusate di frode bancaria, riciclaggio di denaro e violazione delle leggi del gioco d’azzardo e tale accusa portò alla chiusura delle tre room.

Nei giorni scorsi è uscito sul sito fool.com un articolo del famoso pokerista Jeff Hwang (autore del libro “Advanced Pot-Limit Omaha”), articolo intitolato “Sorry, Mr. Poker Online. Nobody cares about you” (“Scusi, Mr. Poker Online. Nessuno si cura di lei”).  In questa pubblicazione Hwang analizza l’attuale situazione del poker, con particolare riferimento agli USA, e ci spiega quali sono le motivazioni che stanno portando questa disciplina online ad una lenta caduta. Oltre al già citato monopolio di PokerStars, l’autore elenca una serie di problematiche tra le quali spiccano: l’incremento delle tasse sul poker che sono sensibilmente in rialzo; le elevate spese di marketing a cui si devono sommare  i bonus e le promozioni che rientrano nelle spese per i giocatori; l’abbandono di mercato.com ad opera di paesi come la Francia, la Spagna e l’Italia che hanno così creato propri mercati alternativi inaccessibili a giocatori di altre nazionalità.

Posted by luigi On ottobre - 24 - 2012

world series of poker su poker italia 24

Texas Holdem, le world series of poker che decretano il campione mondiale sono arrivate al tavolo finale, tavolo che sarà visibile su pokeritalia24. Il Texasholdem rimane intonso nell’interesse che sa suscitare nel popolo di giocatori e appassionati e il suo apice, le world series of poker, promette di tenere incollati numerosi spettatori davanti alla tv.

A che ora sarà possibile seguire il tavolo finale di Texasholdem delle world series of poker? Con precisione, nella notte tra il 29 e 30 ottobre a partire dall’ 1.00.  Sarà possibile seguire l’evento in replica il 30 ottobre alle ore 23.00 ed il giorno successivo alle 2 di notte. Replica integrale il giorno 31 alle 19.00.

Il finale table è composto da 9 giocatori, soli superstiti di un parco giocatori iniziale di ben 6.500 aspiranti vincitori.  dire che il buy-in non era certo accessibile: chi intendeva partecipare doveva sborsare ben 10.000 $. Ma questo ed altro pur di subire la fascinazione del braccialetto di platino sul proprio polso ed aggiudicarsi l’incredibile premio di 8.5 milioni di $.

Il commento della serata finale sarà affidato al direttore di Poker Italia 24 Maurizio Caressa, che sarà coadiuvato da Riccardo Lacchinelli e da Marco Bognanni, pro del team Enjoybet, sponsor della trasmissione.

L’ “October Nine” è alle porte ed il gioco c’è da credere sarà sin da subito duro e non lascerà fiato a chi seguirà l’evento. A giocarsi l’ambito titolo ci sarà il gota del poker texano, e le dinamiche del tavolo saranno caratterizzate da virtuosismi psicologici ed evoluzioni da pro quasi inimitabili.

L’evento della notte del 29 è però rivolto a tutti, giacché il poker, anche ai livelli più alti, è un gioco la cui difficoltà relativa è accessibile a chiunque, con qualsiasi gradi d’istruzione. L’evoluzione della rete tematica nel corso dell’ultimo anno testimonia da sola l’interesse sempre maggiore per il gioco,al di là dei dati della raccolta online che segnano un calo.


Posted by luigi On ottobre - 18 - 2012

Il grande torneo organizzato da betclic

Il Betclic poker explosive sunday è l’evento che si terrà ogni domenica di ottobre alle 20, l’evento che betclic poker ha ideato per irnfocolare l’adrenalina nei suoi giocatori.

Al Betclic explosive sunday si può prender parte o pagando il buy-in o accedendovi per mezzo di tornei satellitti che si tengono ogni settimana, il cui buy-in è di appena 0,50 euro. 50 centesimi di buy-in a fronte di una vincita potenziale di ben 100.000 euro. non male, no?

I tornei satelliti si svolgono secondo modalità differenti: 5, 10 o 20 giocatori; e secondo orari differenti, coprendo un po’ tutte le fasce orarie tentando di venire incontro alle necessità più diverse.

Tornei come l’explosive sunday sono il tentativo da parte dei principali operaotori d’infondere rinnovata visibilità al poker online, dopo che l’effetto immediatamente successivo alla liberalizzazione, lo scorso anno, si è rivelato del tutto temporaneo e ingannevole riguardo alla mancata necessità di sforzi promozionali per il poker online. I numeri successivi hanno detto tutt’altro.

 

 

Posted by luigi On ottobre - 10 - 2012

Poker cash game in forte calo

I dati sulla raccolta del poker online segnano un brusco calo ad agosto 2012 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, in particolare per il poker cash game.

Il calo nel settore del poker cash game è stato di ben il 41%.

Pare invece che la decrescita fatta segnare dal settore del poker online sia stata compensata dalla crescita del comparto dei giochi offerti dai casinò italiani, con una crescita della raccolta pari a più del 45%.

Ci sono poi i principali operatori di mercato che mostrano un andamento in contro tendenza rispetto a quello di mercato: il leader assoluto del mercato italiano del poker online, Pokerstars, è in costante ascesa, a discapito però dei pesci più piccoli, che vengono spinti fuori dal mercato.

Discorso affine vale per un’altra importante poker room: Titanbet, che è giunta in pochi mesi da una quota di poco più dell’1% a più del 3%.

 

 

Posted by luigi On ottobre - 1 - 2012

Liv Boeree

L’Ept di sanremo è ormai prossimo, e viene ancora alla mente lo stesso evento di qualche anno, allorchè salì all’onore delle cronache del Poker la bella Liv Boeree.

La poker player sponsorizzata da Pokerstars è stata solo una delle tante personalità del poker lanciate dall’Ept sanremese, e sicuramente è una di quelle che più risalta all’occhio per il gradevole aspetto.

La Boeree è famosa per il suo gioco spregiudicato e lo stile perfezionista che na fanno un osso duro, pur non riuscendo a bissare l’exploit dell’ Ept, ma collezionando comunque un’ottima serie di belle figure negli ultimi anni.

Posted by luigi On settembre - 25 - 2012

pokerstars lavora al nuovo lancio di Full Tilt

Pokerstars lavora per riabilitare l’immagine di Full Tilt Poker dopo averne acquisita la proprietà.

In questo periodo i server di Full Tilt sono trasferiti sull’isola di Man,  dove sta per crearsi il più grosso cervello elettronico del settore cumulandosi a quelli della stessa Pokerstars. Ma soprattutto quest’ultima lavora al ripristino delle condizioni andate perdute degli ex giocatori di Full Tilt, dandosi come scadenza il prossimo 6 novembre.

Con l’acquisizione della principale poker room concorrente, Pokerstars è divenuta l’incontrastata numero uno del mercato e si sta muovendo nuovamente nei vari paesi per il ripristino dell’immagine del marchio Full Tilt nel rispetto delle normative del luogo.

Un’ ulteriore conseguenza positiva dell’acquisizione è la riassunzione prevista di 200 lavoratori entro la stessa data.

Col recupero dell’immagine di un colosso caduto in rovina come Full Tilt, Pokerstars conta naturalmente di infondere nuova credibilità al settore che, dopo il Black friday, ha visto sminuire l’enorme interesse che prima sapeva suscitare.

Posted by luigi On settembre - 18 - 2012

Andy Bloch, azionista di Fullt Tilt Poker

Full Tilt Poker è il nome di uno scandalo che ha smosso parecchie coscienze,  il vettore che ha spinto alla definizione della scelta di vietare il gioco d’azzardo online negli States, la scritta sulla porta che avvisa sui rischi del gioco.

Ma Full Tilt Poker è stata prima di tutto una delle principali poker room, sotto le cui pagliette si sono seduti a giocare alcuni tra i migliori giocatori degli ultimi anni, Phil Ivey su tutti.

Ivey, proprio lui è stato uno dei potenziali nuovi investitori nel periodo dell’esplosione dello scandalo, a sentire uno dei vecchi azionisti Andy Bloch,  o almeno ha mostrato un certo interesse, senza però far mai sul serio.

Full Tilt Poker continua ad essere una pietra angolare nel mondo del poker, il fulcro dal quale si sono sviluppate gran parte delle dinamiche evolutive dell’e-gaming nel mondo. Continuare perciò a seguirne l’evoluzione  potrebbe essere una digressione di non poco conto per chi chiunque mostri interesse per il settore.

Posted by luigi On settembre - 4 - 2012

Ci sono tornei di poker high-roller frequentati solo da gente molto ricca. Tornei di poker high-roller dove i buy-in di ingresso sono altissimi. E’ notizia di pochi giorni fa che a Macao il super high-roller è da 5 milioni di dollari, roba da far venire il mal di testa a chiunque. A Macao, infatti, non esiste un “basta”, si può arrivare fino a 100 mila dollari a posta. E’ il torneo più ricco del 2012 e conta già 70 iscritti che andranno a sfidare i più grandi player internazionali tra cui il famoso Gus Hansen. Famoso per la sua struttura verticale, dura un solo giorno e ogni livello dura trenta minuti. Il vincitore si congederà con 5 milioni di dollari che è di gran lunga la cifra più alta sentita nei tornei di quest’anno. Ovviamente non è roba per noi comuni giocatori di poker il super high roller di Macao dove si vincono soldi non solo della casa ma anche degli altri partecipanti. Ma su internet si trovano tornei piccoli e medi del genere, vi consiglio di dare un’occhiata.

Posted by luigi On settembre - 3 - 2012

Pokerstars paga i giocatori di Full Tilt dopo più di un anno. I giocatori di Full Tilt, infatti, avevano gli account bloccati ma sarà possibile saldare i debiti grazie a Pokerstars che risarcirà i player acquistando, in cambio, le quote di mercato di Full Tilt. E’ dall’aprile 2011, infatti, che è presente quest’insolvenza. Cosa cambierà? La room, fallita nel 2011, possedeva il 15% del mercato on line il che permetterà a Pokerstars, che detiene già il 40%, di rafforzare la sua posizione. Il brand “Full Tilt Poker” non scomparirà ma, anzi, sarà mantenuto per il suo peso che ha conquistato nel corso degli anni. E’ difficile, certo, ridare dignità a questo brand dopo il disastro dell’anno scorso ma Eric Hollreiser, responsabile comunicazione di Pokerstars, ha dichiarato che stanno già lavorando sul marchio che riacquisterà la sua affidabilità. A novembre i giocatori verranno risarciti, staremo a vedere quanto rispetteranno gli impegni.

Posted by luigi On agosto - 30 - 2012

Black friday, l'incubo americano continua a tormentare il poker online

Dopo il black friday il poker cash online vede sempre più relegato il mercato americano in una posizione del tutto marginale, e non si vedono spiragli affinchè la situazione possa modificarsi di qui ai prossimi mesi.

Il black friday ha visto l’affermazione dei conservatori sull’ala più liberale dello stesso partito repubblicano, ma l’avversione per il poker cash online, o qualsiasi forma di gioco in rete, rischia di addensarsi e rendersi endemica nell’opinione pubblica americana.

Le prossime elezioni presidenziali porteranno con tutta probabilità ad una conferma di quanto deciso nel black friday, visto che il poker cash online viene visto da entrambe le parti come un sostanziale pericolo alla stabilità familiare.

 

 

Posted by luigi On agosto - 29 - 2012

Poker pro e tornei di poker itineranti, vita da equilibrista

Divenire poker pro, giocare un torneo di poker all’ultima puntata, è il sogno di molti, giovani o meno, che si apprestano al tavolo verde, magari giocando in un vecchio e stipato garage.

Ma la vita da poker pro non è tutta lustrini, donne e lussi vari: i torneo di poker richiedono un notevole impegno, tanto che le giornate rischiano di venire deprivate della vita privata, degli affetti.

Sono diversi i poker pro ormai ex, che hanno rinunciato a quanto di eclatante sa regalare la vittoria in un torneo di poker per tornare a considerare il poker come un semplice divertimento che inframezza tanti altri impegni ed interessi.

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie Policy

Uso dei Cookies in questo sito

Nella presente cookie policy viene descritto l'utilizzo dei cookies di questo sito. Titolare del trattamento dei dati personali è il soggetto cui fa riferimento il sito stesso, individuato nella home page del sito stesso

Che cos'è un cookie?

I cookie sono porzioni di informazioni che il sito Web inserisce nel tuo dispositivo di navigazione quando visiti una pagina. Possono comportare la trasmissione di informazioni tra il sito Web e il tuo dispositivo, e tra quest'ultimo e altri siti che operano per conto nostro o in privato, conformemente a quanto stabilito nella rispettiva Informativa sulla privacy. Possiamo utilizzare i cookie per riunire le informazioni che raccogliamo su di te. Puoi decidere di ricevere un avviso ogni volta che viene inviato un cookie o di disabilitare tutti i cookie modificando le impostazioni del browser. Disabilitando i cookie, tuttavia, alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e non potrai accedere a numerose funzionalità pensate per ottimizzare la tua esperienza di navigazione nel sito. Per maggiori informazioni sulla gestione o la disabilitazione dei cookie del browser, consulta l'ultima sezione della presente Politica sui cookie. Utilizziamo varie tipologie di cookie con funzioni diverse. Ci riserviamo di pubblicare una tabella periodicamente aggiornata per indicare i tipi di cookie utilizzati e i riferimenti utili per conoscere le specifiche finalità di utilizzo. Qui di seguito riportiamo una descrizione sintetica delle principali tipologie di cookie tecnicamente utilizzabili. Per fornirti ogni utile informazione sui cookie e sul loro utilizzo anche solo potenziale e per sapere come modificare il settaggio del tuo browser relativamente all'uso dei cookie ti invitiamo a leggere questa descrizione dettagliata. Cookie di sessione e permanenti Preliminarmente precisiamo che la durata dei dei cookie installati può essere limitato alla sessione di navigazione o estendesi per un tempo maggiore anche dopo che l'ustente ha abbandonato il sito visitato. Privilegiamo l'uso di c.d. cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) permette la trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

1. Cookie tecnici

Questi cookie sono fondamentali per poter navigare sul sito Web e utilizzare alcune funzionalità. Senza i cookie strettamente necessari, i servizi online che normalmente sono offerti dal sito, potrebbero non essere accessibili se la loro erogazione si basa esclusivamente su cookie di questa natura. Infatti i cookie di questo tipo permettono all’utente di navigare in modo efficiente tra le pagine di un sito web e di utilizzare le diverse opzioni e servizi proposti. Consentono, ad esempio di identificare una sessione, accedere ad aree riservate, ricordare gli elementi che compongono una richiesta formulata in precedenza, perfezionare un ordine di acquisto o la memorizzazione di un preventivo. Non è necessario fornire il consenso per i cookie tecnici, poiché sono indispensabili per assicurarti i servizi richiesti.  E' possibile bloccare o rimuovere i cookie tecnici modificando la configurazione delle opzioni del proprio browser. Se si disattivano o eliminando i cookie stessi. Tuttavia eseguendo queste operazioni, è possibile che non si riesca ad accedere a determinate aree del sito web o ad utilizzare alcuni dei servizi offerti. Per ulteriori informazioni ci rifacciamo all'informativa sulla privacy del sito.

2. Cookie per l'analisi delle prestazioni

È possibile che da parte nostra o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto vengano inseriti dei cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Le informazioni raccolte mediante i cookie per le prestazioni sono utilizzate esclusivamente da noi o nel nostro interesse. I cookie per le prestazioni raccolgono informazioni anonime relative al modo in cui gli utenti utilizzano il sito Web e le sue varie funzionalità. Ad esempio, i nostri cookie per le prestazioni raccolgono informazioni in merito alle pagine del sito che visiti più spesso e alle nostre pubblicità che compaiono su altri siti Web con cui interagisci, oltre a verificare se apri e leggi le comunicazioni che ti inviamo e se ricevi messaggi di errore. Le informazioni raccolte possono essere utilizzate per personalizzare la tua esperienza online mostrando contenuti specifici. I cookie per le prestazioni servono anche per limitare il numero di visualizzazioni di uno stesso annuncio pubblicitario. I nostri cookie per le prestazioni non raccolgono informazioni di carattere personale. Un collegamento alla nostra Cookie Policy è disponibile tramite un link presente nel sito. Continuando a utilizzare questo sito Web e le sue funzionalità, autorizzi noi (e gli inserzionisti esterni di questo sito Web) a inserire cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Per eliminare o gestire i cookie per le prestazioni, consultare l'ultima sezione della presente Cookie Policy. In particolare il sito può utilizzare Google Analytics che è uno strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Si può utilizzare un set di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche di utilizzo del sito web senza identificazione personale dei singoli visitatori da parte di Google. Oltre a generare rapporti sulle statistiche di utilizzo dei siti web, il tag pixel di Google Analytics può essere utilizzato, insieme ad alcuni cookie per la pubblicità descritti sopra, per consentirci di mostrare risultati più pertinenti nelle proprietà di Google (come la Ricerca Google) e in tutto il Web. Per ulteriori informazioni è possibile consultare questo sito cookie di Analytics e privacy.

3. Cookie di profilazione

Ci riserviamo la possibilità di utillizzare da parte nostra (o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto) cookie di profilazione per memorizzare le scelte effettuata (preferenza della lingua, paese o altre impostazioni online) e per fornire le funzionalità personalizzate od ottimizzate che presumiamo possano essere preferite dall'utente o per memorizzare le sue abitudini e preferenze manifestate durante la navigazione. I cookie di profilazione possono essere utilizzati per offrirti servizi online, per inviarti pubblicità che tenga conto dei tuoi interessi o per evitare che ti vengano offerti servizi che hai rifiutato in passato. Peraltro informiamo che tecnicamente è possibile autorizzare inserzionisti o terze parti a fornire contenuti e altre esperienze online tramite questo sito Web. In questo caso, la terza parte in questione potrebbe inserire i propri cookie di profilazione nel tuo dispositivo e utilizzarli, in modo analogo a noi, al fine di fornirti funzionalità personalizzate e ottimizzare la tua esperienza d'uso. Selezionando opzioni e impostazioni personalizzate o funzionalità ottimizzate in base alle preferenze manifestate dall'utente, si autorizza l'utilizzo da parte nostra dei cookie di profilazione necessari a offrirti tali esperienze. Eliminando i cookie di profilazione, le preferenze o le impostazioni selezionate non verranno memorizzate per visite future. Nel caso in cui vengano utilizzati cookie di parti terze ci riserviamo di indicare dettagliatamente i link alle informative predisposte da tali soggetti. Il sito può utilizzare strumenti di remarketing di parti terze. In tal caso alcune pagine del sito possono includere un codice definito "codice remarketing". Questo codice permette di leggere e configurare i cookie del browser al fine di determinare quale tipo di annuncio visualizzerai, in funzione dei dati relativi alla tu visita al sito, quali per esempio il circuito di navigazione scelto, le pagine effettivamente visitate o le azioni compiute all'interno delle stesse. Le liste di remarketing così create sono conservate in un database dei server di Google in cui si conservano tutti gli ID dei cookie associati ad ogni lista o categoria di interessi. Le informazioni ottenute consentono di identificare solo il browser, dato che con queste informazioni la parte terza non è in grado di identificare l'utente. Questi strumenti consentono di pubblicare annunci personalizzati in base alle visite degli utenti al nostro sito. L’autorizzazione alla raccolta e all’archiviazione dei dati può essere revocata in qualsiasi momento. L’utente può disattivare l’utilizzo dei cookie da parte di Google attraverso le specifiche opzioni di impostazione dei diversi browser. In particolare questi sono i principali strumenti di remarketing che potremmo utilizzare: Google Adwords Per maggiori informazioni sul Remarketing di Google è possibile visitare la pagina https://support.google.com/adwords/answer/2454000?hl=it&ref_topic=2677326 Per maggiori informazioni sulle Norme e Principi Google per la Privacy è possibile visitare la pagina http://www.google.it/policies/technologies/ads/ Bing Ads Per maggiori informazioni sul Remarketing di Microsoft è possibile visitare la pagina http://choice.microsoft.com/it-IT Per maggiori informazioni sulle Norme e Principi di Microsoft per la Privacy è possibile visitare la pagina http://www.microsoft.com/privacystatement/it-it/bingandmsn/default.aspx Facebook Ads Per maggiori informazioni sul Remarketing di Facebook è possibile visitare la pagina https://www.facebook.com/help/1505060059715840

Visitatori registrati

Ci riserviamo il diritto di analizzare le attività online dei visitatori registrati sui nostri siti Web e sui servizi online tramite l'uso dei cookie e di altre tecnologie di tracciabilità. Se hai scelto di ricevere comunicazioni da parte nostra, possiamo utilizzare i cookie e altre tecnologie di tracciabilità per personalizzare le future comunicazioni in funzione dei tuoi interessi. Inoltre, ci riserviamo il diritto di utilizzare cookie o altre tecnologie di tracciabilità all'interno delle comunicazioni che ricevi da noi (ad esempio, per sapere se queste sono state lette o aperte o per rilevare con quali contenuti hai interagito e quali collegamenti hai aperto), in modo da rendere le comunicazioni future più rispondenti ai tuoi interessi. Se non desideri più ricevere comunicazioni mirate, puoi fare clic sul collegamento per l'annullamento dell'iscrizione, disponibile nelle nostre comunicazioni, o accedere al tuo account per revocare il consenso all'invio di comunicazioni a fini di marketing. Se non desideri più ricevere comunicazioni pubblicitarie personalizzate in base alla tua attività online su questo e altri siti Web, segui le istruzioni sopra riportate (per gli annunci pubblicitari mirati). Abilitazione/disabilitazione di cookie tramite il browser Esistono diversi modi per gestire i cookie e altre tecnologie di tracciabilità. Modificando le impostazioni del browser, puoi accettare o rifiutare i cookie o decidere di ricevere un messaggio di avviso prima di accettare un cookie dai siti Web visitati. Ti ricordiamo che disabilitando completamente i cookie nel browser potresti non essere in grado di utilizzare tutte le nostre funzionalità interattive. Se utilizzi più computer in postazioni diverse, assicurati che ogni browser sia impostato in modo da soddisfare le tue preferenze. Puoi eliminare tutti i cookie installati nella cartella dei cookie del tuo browser. Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Fai clic su uno dei collegamenti sottostanti per ottenere istruzioni specifiche. Se non utilizzi nessuno dei browser sopra elencati, seleziona "cookie" nella relativa sezione della guida per scoprire dove si trova la tua cartella dei cookie.

Eliminazione dei cookie Flash

Fai clic sul collegamento qui di seguito per modificare le tue impostazioni relative ai cookie Flash. Disabilitazione dei cookie Flash Attivazione e disattivazione dei cookies tramite servizi di terzi Oltre a poter utilizzare gli strumenti previsti dal browser per attivare o disattivare i singoli cookies, informiamo che il sito www.youronlinechoices.com riporta l'elenco dei principali provider che lavorano con i gestori dei siti web per raccogliere e utilizzare informazioni utili alla fruizione della pubblicità comportamentale. Tenuto conto che è possibile che nel corso del tempo vengano installati cookie di profilazione di terze parte, puoi verificarli facilmente e scegliere se accettarli o meno accedendo al sito www.youronlinechoices.com/it Puoi disattivare o attivare tutte le società o in alternativa regolare le tue preferenze individualmente per ogni società. In particolare per compiere con facilità questa operazione puoi utilizzare lo strumento che trovi nella pagina www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte e controllare agevolmente le tue preferenze sulla pubblicità comportamentale. Ulteriori informazioni utili sui cookie sono disponibili a questi indirizzi:

Chiudi