Poker Texano

Hako Srl – Poker Texano! Leggi Poker Texano: news, curiosità e tornei
Posted by luigi On aprile - 20 - 2013

trucchi poker

I trucchi poker che potrete sfruttare al massimo potrebbero riguardare, ad esempio, la psicologia dei vostri avversari, trucchi poker, quindi, giocati su modelli comportamentali che potete mettere a punto nella fase pre-flop. Sappiamo cosa significa giocare a poker soprattutto in un tavolo variegato, allora noi vogliamo suggerirvi una serie di dritte in modo da non trovarvi totalmente fuori contesto nel momento in cui qualcuno vi sta osservando. Dovete essere voi ad attuare i trucchi poker migliori. Vediamo un po’…il tizio che avete di fronte sta respirando velocemente, siete al river, attenzione, potrebbe avere una buona combinazione. Un altro giocatore controlla frequentemente le carte dopo il flop, che sta capitando? Tranquilli, non ha una mano completa ma sta pensando cosa può fare con le carte che ha. C’è chi, ad esempio, presta sempre molta attenzione alle chips che ha : state attenti, hanno una mossa importante che vogliono mettere in atto. E ancora : chi in pre-flop si interessa particolarmente a quel che sta accadendo significa che hanno già una mano che può essere sfruttata per il gioco. I trucchi poker che gli altri possono adottare possono essere tanti e attenzione a chi dimostra di essere un pivello : potrebbe essere lui il giocatore più forte di tutti!

Posted by luigi On aprile - 11 - 2013

metodi pokerSe facciamo un giro in rete, ci possiamo imbattere in una serie di metodi poker che possono essere più o meno credibili. I metodi poker giusti sono quelli che riescono a unire nel giusto modo tecnica e strategia, trucchi e abilità. Il talento di un giocatore di poker lo si vede nel momento in cui rilancia, bisogna avere i trucchi giusti per poter vincere e saperli adoperare nel migliore dei modi. Un bluff può essere considerato un trucco ma anche uno dei metodi poker più utilizzato : mettiamo il caso che abbiamo una combinazione di carte non troppo buona, ecco che il bluff, portato avanti nel giusto modo e giocato come si deve, ci permette di vincere una partita che altrimenti avremmo perso. I metodi poker, quindi, devono essere sempre leciti, devono rispettare l’avversario e non mettervi in una situazione difficile da gestire. Se vogliamo imbrogliare, tanto vale non cominciare proprio a giocare, invece se vogliamo cominciare ad essere strategici, ecco che adoperare nel migliore dei modi dei metodi poker giusti può essere la soluzione risolutiva.

Posted by luigi On febbraio - 23 - 2013

puntate poker

E’ importante per un giocatore di poker saper puntare nella maniera più opportuna possibile e comprendere il valore delle puntate che vengono fatte al tavolo da gioco. Un consiglio che possiamo darvi è quello di affidarvi a una forma di meditazione che possa contemplare lo spirito di gioco e la strategia che vi porterà dritti al successo. Le situazioni al tavolo da poker non sono mai semplici, anzi vi troverete dinanzi avversari temibili, che vi ruberanno la strategia con l’inganno e andranno in all-in o aspetteranno la chiamata della vostra puntata, come stabilito nel gioco. Le puntate al tavolo da poker devono essere fatte con criterio, non foldate, ossia non abbandonate la mano subito, al primo segnale, ma giocate con parsimonia senza perdere di vista l’obiettivo e il risultato. Le puntate al poker contenute potrebbe sortire gli stessi risultati di una giocata azzardata, dove si rischiano di perdere molte chips, come può avvenire nel poker cash. Infine particolarmente importante è la posizione che potrete assumere come chip-leader, ossia quando vi troverete a spingere l’avversario a foldare. Quindi difficile sapere che tipo di puntate fare a poker ma giocate con amore, divertendovi e studiando l’avversario guardandolo negli occhi.

Posted by luigi On febbraio - 5 - 2013

strategie poker

Non esistono metodi esatti per vincere a poker, non siamo in territorio roulette dove ogni metodo può essere quello vincente dato che la roulette a differenza del poker vive proprio di aleatorietà. Prendete il caso del giocatore classico da casinò, quello con papillon, aria da snob, che si ferma al tavolo verde e comincia a puntare i suoi numeri sulla scorta di metodi vincenti. Ebbene, il poker non ha tutto questo perché non si tratta di uno sport che va dove va il vento ma dovete giocare con astuzia, intelligenza, per guadagnare tanto. Strategie che devono tener conto dei programmi di gioco, del tavolo, dei vostri avversari ma soprattutto dei meccanismi che sottendono al gioco. Non esiste, infatti, l’istinto anche se molti giocatori sono muscolari e nervosi, fisici, li vedete lì al tavolo recitare la propria parte. Il poker vero, in effetti, non è propriamente così ma è cervello, e vuole atteggiamenti low profile. Quindi state attenti a queste piccole cose e pensate che più strategie avete, collaudate e vincenti, e più potrete affermarvi.

Posted by luigi On gennaio - 30 - 2013

strategia poker

Per i tornei di poker ci sono delle strategie possibili per poter vincere. Le strategie a poker sono importanti per evitare di fare figuracce e di risultare come sprovveduti soprattutto durante tornei importanti. Mettersi al tavolo significa cominciare una partita importante, sempre. Allora cosa si fa? Non giocate mani inutili, è un classico errore di principianti ma giocate solo quando ne vale veramente la pena. Se siete a un tavolo di torneo, e non state giocando con i vostri amici, una delle strategie possibili è, sembrerà strano, quella di non bere. Se vi offrono un cocktail, non accettatelo perché bisogna stare sempre al massimo della lucidità. Volete bluffare? Credete che sia una delle strategie del secolo per portare a casa un torneo? Fatelo ma dovete essere consapevoli di quel che state facendo, altrimenti farete solo brutte figure. Dovrete sempre trovare una via di fuga se il bluff non riesce, diversamente siete fuori. Imparate, infine, a foldare. Solo così potrete aggiungere vittorie su vittorie e questa sarà una delle strategie migliori, che, con un minimo sforzo, vi faranno ottenere massimi risultati.

 

Posted by luigi On gennaio - 24 - 2013

Il rischio di usare a poker dei trucchi per vincere sull’avversario può essere alto e controproducente. Quindi i veri trucchi per vincere a poker fanno giocare e vincere con le proprie carte sfruttando la propria tecnica al meglio. Molto meglio adottare delle singole strategie legate alla variante che, se imparate al meglio, possono migliorare la vostra partita. Sentite trucchi pokerl’atmosfera che si respira al tavolo di gioco, evitate, quindi, stratagemmi tipo carte segnate o piccoli espedienti. Il poker è uno sport pulito, individuale e riesce ad essere competitivo se al tavolo sono sedute le persone giuste.Un gioco è fatto anche di trucchi, è innegabile, però non cercate mai di battere il vostro avversario imbrogliando. Ovviamente, ci sono trucchi consentiti, e a cui dobbiamo ricorrere, come il bluff che, più che altro, è un comportamento strategico che potrebbe farvi vincere mani con carte senza troppo valore. Il bluff, però, è anche un rischio e, quindi, dovrete prepararvi nel giusto modo per non fare figuracce. Esistono diversi comportamenti possibili che si possono avere a un tavolo di poker ma il miglior trucco è quello di definire la vostra giocata in base agli atteggiamenti dei vostri compagni di gioco. Adattate la vostra personalità, il vostro carattere, alla partita che avete intenzione di fare.

Posted by rita On gennaio - 9 - 2013
punto poker

Il punto poker migliore che ci fa vincere? Il punteggio massimo è la scala reale, ma il punto più probabile è il full.

Qualunque giocatore che si rispetti, che sia un principiante o un esperto, che sia un giocatore sportivo o un giocatore d’azzardo, costui vorrà ottenere il punto poker migliore per poter vincere la partita.

Nonostante ci voglia un po’ di fortuna, oltre che alla propria abilità, un giocatore punta sempre al punto poker che lo porterà alla vittoria. Sebbene ci siano giocatori che possono vincere anche con il punto poker del tris di semi, sono soltanto dei casi, oppure dei colpi di fortuna. Difficile vincere con così poco, soprattutto ai tavoli online dove il mazzo di carte vien sempre mescolato all’apertura di un nuovo turno di gioco.
I giocatori ovviamente sperano sempre di riuscire a chiudere il gioco come nei film, con il punto poker più degno della sua fama. La scala reale massima o il poker d’assi. Considerando invece le probabilità, è più facile ottenere un full di carte piuttosto che una scala reale, nonostante non sia un punto poker a cui tutti puntano volentieri (ma nessuno lo denigrerebbe mai!).
In pratica il punto poker migliore è quello più alto che si ha in mano, ed era scontato. Se la scala reale massima esce, e la sequenza è Asso, Re, fino al dieci, e se il seme è di cuori, allora quello è di certo il punto poker migliore.

 

 

Posted by rita On gennaio - 8 - 2013
poker

Una strategia vincente poker che vi garantisce la vittoria al cento per cento? Non è possibile che esista!

Tantissimi giocatori di poker sono sempre alla ricerca di una strategia vincente poker che assicuri loro la vittoria in qualsiasi situazione. Se qualcuno crede che esista una strategia vincente poker sicura al 100%, si sbaglia di grosso. Se vi dicono che esistono, o sono degli stupidi o sono dei grossi bugiardi. Non esiste una strategia vincente poker che garantisce la vittoria al cento per cento, tuttalpiù essa può aumentare le vostra probabilità di vittoria.

Vi riassumiamo i consigli classici: avere un proprio stile di gioco; essere aggressivi; celare le proprie espressioni ecc…
Ma queste cose le conoscete già. Un consiglio utile è di non cercare nella rete tante e tante strategie, perché a volte non serve. La strategia vincente poker è soltanto l’esperienza nel campo, meglio se nelle rooms dove è permesso l’utilizzo di una webcam per visualizzare gli altri giocatori e rendere più interattivo il vostro gioco.
Non bisogna fare altro. Il resto è soltanto un modo per migliorare il proprio stile, tecniche di gioco e tanto altro.
La pratica rimarrà sempre la migliore strategia vincente poker.

Posted by rita On gennaio - 3 - 2013
chip leader

Il chip leader è colui che guida la partita, ma è anche quello più soggetto a perdere tutte le sue fiches

Il chip leader è colui che durante la partita in un torneo ha il numero maggiore di fiches in mano. Solitamente sono i chip leader a guidare il gioco, a portare a proprio vantaggio la partita e ostacolare ad ogni costo le mosse degli avversari.
E’ quasi un ragionamento scontato: io ho più fiches di te, se provi a puntare più soldi di me io rilancerò la puntata. Eppure non è una strategia molto adottata dai professionisti.
Anzi, nei tornei ufficiali spesso il chip leader non rientra mai fra i vincitori del torneo, arriva ad un glorioso secondo o addirittura terzo posto.
Per quale motivo? Perché non tutti sono capaci di gestire il ruolo che ricoprono, anzi proprio perché il chip leader è un personaggio di risalto che dovrà tenersi stretto le sue fiches per non cadere nei trucchi degli avversari. Il chip leader è il personaggio che sarà più soggetto alle stoccate degli avversari e che rischierà di perdere il ruolo che ricopre. Dovrà subire tanti piccoli espedienti che lo vorranno detronizzare dal suo posto vantaggioso.
La migliore strategia per un chip leader è quella di non riposare sugli allori, ma anzi di raddoppiare la sua guardia e badare bene alle mosse dei suoi avversari.

 

Posted by rita On dicembre - 29 - 2012
poker-baro

Il mazzo di carte segnate è una delle tattiche usate dai bari per vincere durante le partite non ufficiali.

La maggior parte dei giocatori di poker è al corrente dell’esistenza dei mazzi di carte segnate, un modo utilizzato per barare nelle partite di poker familiari, nei circoli sportivi, in generale negli ambienti meno ufficiali. Nei casinò nazionali è difficile che un baro riesca a portare il suo mazzo di carte segnate perché di solito il dealer utilizza carte in dotazione dal casinò, inoltre noi possiamo sempre chiedere di cambiare mazzo di carte quando sospettiamo di un baro.

Adesso su internet hanno trovato un modo per passare le carte segnate senza inchiostro, segni di unghie o pieghe che differenziano le carte più importanti.
Si possono ordinare da molti siti americani, le carte segnate con allegati degli occhiali da sole speciali, capaci di leggere un inchiostro simpatico segnato sul dorso delle carte.
Può sembrare paradossale proprio perché è assurda l’idea che tu possa comprare tranquillamente questo mazzo di carte segnate con l’inchiostro simpatico, su Ebay o su Amazon, come se nulla fosse.
Eppure è proprio un modo utilizzato per barare piuttosto comune.
A questo punto avrete tutto il diritto di chiedere ai vostri avversari di togliersi gli occhiali da sole, se vedete qualche mossa piuttosto sospetta mentre state giocando.

 

 

 

Posted by rita On dicembre - 27 - 2012
poker_night

La fortuna colpisce in modo casuale, oppure bacia gli audaci giocatori d’azzardo? Questa è la domanda giusta da porsi.

Il proverbio famoso sulla fortuna è noto a tante persone, ma ha un fondo di verità. La fortuna sorride agli audaci, a chi osa fare mosse azzardate, ma non è detto che da sola sia sufficiente per poter vincere a poker.
Non a caso sono tanti i giocatori che sprecano le loro carte buone, non riconoscono i punti vincenti e non colgono le occasioni al volo. Quanti giocatori inesperti si ritrovano serviti alle prime cinque carte, e si tradiscono soltanto perché non scartano una carta? O perché sfugge loro un sorrisetto beffardo, che tradisce le loro intenzioni?
La fortuna colpisce gli audaci, ma colpisce anche gli ingenui e i principianti. La fortuna è cieca, non è vero che aiuta tutti quelli che osano sfidare la sorte. Molti giocatori professionisti hanno perso milioni di euro o dollari soltanto perché non avevano buone mani da giocare, e non perché aveano giocatori più forti di loro. Anzi, a volte è proprio vero che la fortuna bacia i principianti, che approfittano di quel momento di fortuna per sconfiggere tutti i loro avversari.
Insomma la fortuna colpisce a caso.
Come può aiutare gli audaci, può anche decidere di aiutare un giocatore alla sua prima partita. Ma se il fortuna è capace di sfruttare il momento propizio o meno, è solo un problema suo.

 

Posted by rita On dicembre - 18 - 2012
poker chips

Il giocatore che possiede più poker chips, è colui che guiderà il gioco.

Qualsiasi giocatore d’azzardo sa fin troppo bene che il giocatore che possiede il numero maggiore di poker chips, torneo o partita che sia, sarà il giocatore con il maggior potere creditizio. Questo è valido non solo nel gioco d’azzardo, ma anche quando si gioca in maniera sportiva, perché le poker chips sono presenti anche mentre si gioca fra amici e nei tornei di poker amichevoli, o quando si gioca in famiglia.

Ad ogni modo il giocatore che possiede il numero maggiore di poker chips è quello che governerà il gioco, poiché è colui che può ostacolare le mosse dei propri avversari, smascherare i bluff degli avversari e puntare un numero maggiore di poker chips in modo tale che può continuare a guadagnarne ancor di più  a spese degli altri giocatori di poker.
Questo è valido soprattutto in giochi dove il fine ultimo è quello di eliminare gli altri giocatori dal tavolo prendendosi tutte le loro poker chips, come nel poker Texas Hold’em e nell’Omaha Hold’em.

Solitamente conviene eliminare i giocatori più bravi, che però in quel momento del gioco sono svantaggiati e potete sfruttare il vostro potere creditizio per eliminarli dal tavolo, così da poter proseguire il gioco e vincere le poker chips degli avversari più deboli e diventare dei chip leader.

Posted by rita On dicembre - 16 - 2012
torneo di poker

Diventare uno dei migliori giocatori professionisti di poker è possibile, ma bisogna fare a molte rinunce.

Il sogno di ogni nuovo neofita del Texas Hold’em è quello di diventare uno dei migliori giocatori professionisti di poker che sia mai vissuto in Italia.
Le possibilità sono molto poche, ma esistono casi di giocatori italiani che sono riusciti a sfondare nel poker online dopo aver rinunciato agli studi o dopo esserci fatti un nome nei tornei di poker online.
E’ il caso di Max Pescatori, che ha bazzicato nel casinò di Venezia tanto a lungo da decidere di partire per l’America e migliorare il proprio stile di gioco a Las Vegas.
Oppure come Gabriele Lepore, uno dei migliori giocatori professionisti di poker che abbia fatto carriera in pochissimo tempo, rinunciando agli studi per sfondare nei tornei di poker online da Sisal.

A questo punto pare evidente che l’impresa non è impossibile. Per diventare uno di migliori giocatori professionisti di poker c’è bisogno di ottime tattiche di gioco, bravura, un po’ di fortuna, ma anche tanti e tanti sacrifici da fare per poter sfondare in maniera più rapida possibile nei tornei di poker.
Perché un modo rapido per farsi notare è proprio quello di partecipare e vincere ai numerosi tornei di poker organizzati dai casinò online.
Quindi se siete molto bravi nel gioco, provate prima a partecipare ai numerosi tornei online, e soltanto dopo valutate se realmente siete intenzionati a mollare tutto per il poker.

 

Posted by rita On novembre - 29 - 2012

Giocare online a poker è diventata una prassi comune, ma non è così semplice come sembra. Le strategie poker online sono tantissime, ma spesso parlano di come vincere nella room e non di com’è facile perdere.

Molti giocatori principianti, sebbene seguono diligentemente queste strategie poker online, non sempre riescono a vincere con molta frequenta.
Ovviamente i periodi negativi esistono per tutti, ma quando le sconfitte sono troppo elevate bisogna chiedersi il motivo di ciò.
Ecco allora che vi descriviamo alcuni errori comuni da eliminare per ottimizzare le proprie strategie poker online.

Prima di tutto, non bisogna sopravvalutarsi troppo. Le regole sono semplici da memorizzare, ma questo non significa che la vittoria è assicurata.
Se non si padroneggia la dialettica, le proprie emozioni, e non si comprende la psicologia avversasia, non potete vincere facilmente. Quindi provate sempre a fare pratica con gli amici o presso i tavoli free-money, e leggete qualcosa prima di buttarvi a capofitto.

Un altro consiglio per migliorare le proprie strategie poker online è di non svalorizzare i soldi delle puntate. Anche se è vero che nel poker si deve giocare solo ciò che si può permettere, non bisogna pensare che i soldi nel piatto siano poco importanti. Così è facile perdere tutto il denaro che possediamo, perché siamo troppo disinvolti e rischiamo di sbagliare per nonnulla.

Invece questo errore è l’opposto di quello precedente. Se si è troppo disinvolti non va bene, ma essere troppo timorosi di perdere è controproducente. Infatti la paura è il primo sintomo che tutti gli avversari colgono al volo, e per questo tenteranno si sottometterci.

 

Posted by luigi On agosto - 26 - 2012

Le strategie per il video poker

Tra i giochi di casino online, il video poker è uno di quelli meno legati alla sola fortuna: mentre nelle slot machine o nel bingo online bisogna solo affidarsi alla dea bendata, nel video poker è molto importante la strategia del giocatore. Non quanto nel Texas Hold’em, dove le nostre mosse possono influenzare quelle degli altri giocatori. Nel videopoker online si è da soli di fronte al video, non ci sono altri player e quindi tutto dipende dalle carte che abbiamo e dalla strategia che vogliamo adottare.

C’è chi punta sempre e comunque alla scala reale: questa è una strategia molto rischiosa, in quanto comporta il dover rinunciare a vincite, anche se pur inferiori, legate ad esempio ai full, doppie coppie, ecc. Certo è che il jackpot legato alla scala reale ti può cambiare la vita, ma ci può volere molto tempo (e molti soldi) per farne una. Come consigliano anche vari esperti, in linea di massima è meglio adottare strategie di lungo periodo, “accontentandosi” anche di combinazioni più basse.

Nella sua variante più diffusa nei casino legali online, il jacks or better, il giocatore ha mani vincenti dalla coppia di jack in su. Sulla base di questo, possiamo darvi alcuni consigli. Prima di tutto, se non avete combinazioni vincenti in mano, tenete la carta più alta o, in alternativa, se avete una coppia non vincente, tenete la coppia, sperando in un tris che paga di più della coppia. Se avete tre carte alte in mano (dal jack in poi) tenetele tutte e tre, sperando quindi in una coppia vincente. Se avete un tris, scartate le altre due in modo da puntare al poker, anziché al full (che comunque rimane una possibilità non del tutto esclusa). Se avete poi quattro carte che vi possono condurre ad una scala o a colore, meglio tenerle tutte e quattro e scartarla solo una.

Insomma, per tutti voi che siete già esperti o conoscitori di poker texas hold’em, passare dal poker texano al videopoker sarà piuttosto semplice. Se siete frequentatori di poker room online e non conoscete il mondo dei casinò online, il consiglio è quello di puntare solo sui casino legali, di cui trovate una guida completa ed aggiornata in questa pagina: http://www.casino-online-legali.it/casino-legali. Solo i casino online con licenza aams vi possono dare la sicurezza di un gioco onesto e legale al 100%, molto di più dei videpoker da bar, che anche recenti notizie ci ricordano come possano essere facilmente manomessi.

Posted by luigi On aprile - 6 - 2012

bluff, strategie poker

Il bluff è nelle corde di chiunque si diletti di strategie al tavolo da poker.

Saper piantare il dubbio infuso dal bluff al momento giusto della mano è infatti tra le strategie del poker forse quella che sa essere più produttiva.

Saper bluffare è l’essenza stessa delle strategie al tavolo da poker: circuire emotivamente l’avversario, cogliere a pieno il vantaggio di un turno successivo (la posizione perfetta, ricordiamolo, è l’ultima) e rastrellare le vincite maturate grazie alla propria scelta.

Posted by luigi On aprile - 2 - 2012

strategie poker

Le strategie di poker suggerite da tutti i massimi esperti al giorno d’oggi suggeriscono atteggiamenti estremi: essere aggressivi o foldare.

E in genere, si può dire che sia così: tra le strategie di poker questa è probabilmente la migliore.

La differenza rispetto alle strategie poker di venti e passa anni fa è la contemplazione di uno stile aggressivo: prima infatti lo slow play la faceva da padrone.

Qual è dunque, detto in parole povere, il succo delle strategie poker ottimali? Facile, rilanci e controrilanci se si hanno mani premium, soprattutto contro giocatori con un range di rilancio molto alto.

Non c’è da trascurare ma nemmeno da abusare dello slow play. Esso serve soprattutto a rendersi imprevedibili, e si sa che tra le strategie di poker quella di rendersi dominanti psicologicamente al tavolo è quella che frutta di più.

Posted by luigi On marzo - 27 - 2012

poker texano, due carte

Poker texano: prima del flop conviene giocare o no le tue due carte?

Nel poker texano conviene giocare una qualsiasi coppia consecutiva dello stesso seme, o di carte abbastanza alte, come il J e il 9 ad esempio.

Vale cioè nel poker texano ciò che vale un po’ per tutte le altre varianti del gioco: le coppie e le carte consecutive dello stesso seme aumentano la probabilità di un tris, di un poker, di un full, di un colore o di una scala.

C’è soprattutto da aguzzare l’occhio nel poker texano: se non lo si fa c’è poca possibilità di prevalere (a meno che non si sia fortunati, e la fortuna rimane una variabile non da poco in un gioco di carte quale il poker texano).

Se le carte comunitarie non hanno dato una mano, c’è la probabilità che abbia aiutato altri, e converrà allora lasciare (foldare).

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie Policy

Uso dei Cookies in questo sito

Nella presente cookie policy viene descritto l'utilizzo dei cookies di questo sito. Titolare del trattamento dei dati personali è il soggetto cui fa riferimento il sito stesso, individuato nella home page del sito stesso

Che cos'è un cookie?

I cookie sono porzioni di informazioni che il sito Web inserisce nel tuo dispositivo di navigazione quando visiti una pagina. Possono comportare la trasmissione di informazioni tra il sito Web e il tuo dispositivo, e tra quest'ultimo e altri siti che operano per conto nostro o in privato, conformemente a quanto stabilito nella rispettiva Informativa sulla privacy. Possiamo utilizzare i cookie per riunire le informazioni che raccogliamo su di te. Puoi decidere di ricevere un avviso ogni volta che viene inviato un cookie o di disabilitare tutti i cookie modificando le impostazioni del browser. Disabilitando i cookie, tuttavia, alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e non potrai accedere a numerose funzionalità pensate per ottimizzare la tua esperienza di navigazione nel sito. Per maggiori informazioni sulla gestione o la disabilitazione dei cookie del browser, consulta l'ultima sezione della presente Politica sui cookie. Utilizziamo varie tipologie di cookie con funzioni diverse. Ci riserviamo di pubblicare una tabella periodicamente aggiornata per indicare i tipi di cookie utilizzati e i riferimenti utili per conoscere le specifiche finalità di utilizzo. Qui di seguito riportiamo una descrizione sintetica delle principali tipologie di cookie tecnicamente utilizzabili. Per fornirti ogni utile informazione sui cookie e sul loro utilizzo anche solo potenziale e per sapere come modificare il settaggio del tuo browser relativamente all'uso dei cookie ti invitiamo a leggere questa descrizione dettagliata. Cookie di sessione e permanenti Preliminarmente precisiamo che la durata dei dei cookie installati può essere limitato alla sessione di navigazione o estendesi per un tempo maggiore anche dopo che l'ustente ha abbandonato il sito visitato. Privilegiamo l'uso di c.d. cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) permette la trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

1. Cookie tecnici

Questi cookie sono fondamentali per poter navigare sul sito Web e utilizzare alcune funzionalità. Senza i cookie strettamente necessari, i servizi online che normalmente sono offerti dal sito, potrebbero non essere accessibili se la loro erogazione si basa esclusivamente su cookie di questa natura. Infatti i cookie di questo tipo permettono all’utente di navigare in modo efficiente tra le pagine di un sito web e di utilizzare le diverse opzioni e servizi proposti. Consentono, ad esempio di identificare una sessione, accedere ad aree riservate, ricordare gli elementi che compongono una richiesta formulata in precedenza, perfezionare un ordine di acquisto o la memorizzazione di un preventivo. Non è necessario fornire il consenso per i cookie tecnici, poiché sono indispensabili per assicurarti i servizi richiesti.  E' possibile bloccare o rimuovere i cookie tecnici modificando la configurazione delle opzioni del proprio browser. Se si disattivano o eliminando i cookie stessi. Tuttavia eseguendo queste operazioni, è possibile che non si riesca ad accedere a determinate aree del sito web o ad utilizzare alcuni dei servizi offerti. Per ulteriori informazioni ci rifacciamo all'informativa sulla privacy del sito.

2. Cookie per l'analisi delle prestazioni

È possibile che da parte nostra o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto vengano inseriti dei cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Le informazioni raccolte mediante i cookie per le prestazioni sono utilizzate esclusivamente da noi o nel nostro interesse. I cookie per le prestazioni raccolgono informazioni anonime relative al modo in cui gli utenti utilizzano il sito Web e le sue varie funzionalità. Ad esempio, i nostri cookie per le prestazioni raccolgono informazioni in merito alle pagine del sito che visiti più spesso e alle nostre pubblicità che compaiono su altri siti Web con cui interagisci, oltre a verificare se apri e leggi le comunicazioni che ti inviamo e se ricevi messaggi di errore. Le informazioni raccolte possono essere utilizzate per personalizzare la tua esperienza online mostrando contenuti specifici. I cookie per le prestazioni servono anche per limitare il numero di visualizzazioni di uno stesso annuncio pubblicitario. I nostri cookie per le prestazioni non raccolgono informazioni di carattere personale. Un collegamento alla nostra Cookie Policy è disponibile tramite un link presente nel sito. Continuando a utilizzare questo sito Web e le sue funzionalità, autorizzi noi (e gli inserzionisti esterni di questo sito Web) a inserire cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Per eliminare o gestire i cookie per le prestazioni, consultare l'ultima sezione della presente Cookie Policy. In particolare il sito può utilizzare Google Analytics che è uno strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Si può utilizzare un set di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche di utilizzo del sito web senza identificazione personale dei singoli visitatori da parte di Google. Oltre a generare rapporti sulle statistiche di utilizzo dei siti web, il tag pixel di Google Analytics può essere utilizzato, insieme ad alcuni cookie per la pubblicità descritti sopra, per consentirci di mostrare risultati più pertinenti nelle proprietà di Google (come la Ricerca Google) e in tutto il Web. Per ulteriori informazioni è possibile consultare questo sito cookie di Analytics e privacy.

3. Cookie di profilazione

Ci riserviamo la possibilità di utillizzare da parte nostra (o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto) cookie di profilazione per memorizzare le scelte effettuata (preferenza della lingua, paese o altre impostazioni online) e per fornire le funzionalità personalizzate od ottimizzate che presumiamo possano essere preferite dall'utente o per memorizzare le sue abitudini e preferenze manifestate durante la navigazione. I cookie di profilazione possono essere utilizzati per offrirti servizi online, per inviarti pubblicità che tenga conto dei tuoi interessi o per evitare che ti vengano offerti servizi che hai rifiutato in passato. Peraltro informiamo che tecnicamente è possibile autorizzare inserzionisti o terze parti a fornire contenuti e altre esperienze online tramite questo sito Web. In questo caso, la terza parte in questione potrebbe inserire i propri cookie di profilazione nel tuo dispositivo e utilizzarli, in modo analogo a noi, al fine di fornirti funzionalità personalizzate e ottimizzare la tua esperienza d'uso. Selezionando opzioni e impostazioni personalizzate o funzionalità ottimizzate in base alle preferenze manifestate dall'utente, si autorizza l'utilizzo da parte nostra dei cookie di profilazione necessari a offrirti tali esperienze. Eliminando i cookie di profilazione, le preferenze o le impostazioni selezionate non verranno memorizzate per visite future. Nel caso in cui vengano utilizzati cookie di parti terze ci riserviamo di indicare dettagliatamente i link alle informative predisposte da tali soggetti. Il sito può utilizzare strumenti di remarketing di parti terze. In tal caso alcune pagine del sito possono includere un codice definito "codice remarketing". Questo codice permette di leggere e configurare i cookie del browser al fine di determinare quale tipo di annuncio visualizzerai, in funzione dei dati relativi alla tu visita al sito, quali per esempio il circuito di navigazione scelto, le pagine effettivamente visitate o le azioni compiute all'interno delle stesse. Le liste di remarketing così create sono conservate in un database dei server di Google in cui si conservano tutti gli ID dei cookie associati ad ogni lista o categoria di interessi. Le informazioni ottenute consentono di identificare solo il browser, dato che con queste informazioni la parte terza non è in grado di identificare l'utente. Questi strumenti consentono di pubblicare annunci personalizzati in base alle visite degli utenti al nostro sito. L’autorizzazione alla raccolta e all’archiviazione dei dati può essere revocata in qualsiasi momento. L’utente può disattivare l’utilizzo dei cookie da parte di Google attraverso le specifiche opzioni di impostazione dei diversi browser. In particolare questi sono i principali strumenti di remarketing che potremmo utilizzare: Google Adwords Per maggiori informazioni sul Remarketing di Google è possibile visitare la pagina https://support.google.com/adwords/answer/2454000?hl=it&ref_topic=2677326 Per maggiori informazioni sulle Norme e Principi Google per la Privacy è possibile visitare la pagina http://www.google.it/policies/technologies/ads/ Bing Ads Per maggiori informazioni sul Remarketing di Microsoft è possibile visitare la pagina http://choice.microsoft.com/it-IT Per maggiori informazioni sulle Norme e Principi di Microsoft per la Privacy è possibile visitare la pagina http://www.microsoft.com/privacystatement/it-it/bingandmsn/default.aspx Facebook Ads Per maggiori informazioni sul Remarketing di Facebook è possibile visitare la pagina https://www.facebook.com/help/1505060059715840

Visitatori registrati

Ci riserviamo il diritto di analizzare le attività online dei visitatori registrati sui nostri siti Web e sui servizi online tramite l'uso dei cookie e di altre tecnologie di tracciabilità. Se hai scelto di ricevere comunicazioni da parte nostra, possiamo utilizzare i cookie e altre tecnologie di tracciabilità per personalizzare le future comunicazioni in funzione dei tuoi interessi. Inoltre, ci riserviamo il diritto di utilizzare cookie o altre tecnologie di tracciabilità all'interno delle comunicazioni che ricevi da noi (ad esempio, per sapere se queste sono state lette o aperte o per rilevare con quali contenuti hai interagito e quali collegamenti hai aperto), in modo da rendere le comunicazioni future più rispondenti ai tuoi interessi. Se non desideri più ricevere comunicazioni mirate, puoi fare clic sul collegamento per l'annullamento dell'iscrizione, disponibile nelle nostre comunicazioni, o accedere al tuo account per revocare il consenso all'invio di comunicazioni a fini di marketing. Se non desideri più ricevere comunicazioni pubblicitarie personalizzate in base alla tua attività online su questo e altri siti Web, segui le istruzioni sopra riportate (per gli annunci pubblicitari mirati). Abilitazione/disabilitazione di cookie tramite il browser Esistono diversi modi per gestire i cookie e altre tecnologie di tracciabilità. Modificando le impostazioni del browser, puoi accettare o rifiutare i cookie o decidere di ricevere un messaggio di avviso prima di accettare un cookie dai siti Web visitati. Ti ricordiamo che disabilitando completamente i cookie nel browser potresti non essere in grado di utilizzare tutte le nostre funzionalità interattive. Se utilizzi più computer in postazioni diverse, assicurati che ogni browser sia impostato in modo da soddisfare le tue preferenze. Puoi eliminare tutti i cookie installati nella cartella dei cookie del tuo browser. Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Fai clic su uno dei collegamenti sottostanti per ottenere istruzioni specifiche. Se non utilizzi nessuno dei browser sopra elencati, seleziona "cookie" nella relativa sezione della guida per scoprire dove si trova la tua cartella dei cookie.

Eliminazione dei cookie Flash

Fai clic sul collegamento qui di seguito per modificare le tue impostazioni relative ai cookie Flash. Disabilitazione dei cookie Flash Attivazione e disattivazione dei cookies tramite servizi di terzi Oltre a poter utilizzare gli strumenti previsti dal browser per attivare o disattivare i singoli cookies, informiamo che il sito www.youronlinechoices.com riporta l'elenco dei principali provider che lavorano con i gestori dei siti web per raccogliere e utilizzare informazioni utili alla fruizione della pubblicità comportamentale. Tenuto conto che è possibile che nel corso del tempo vengano installati cookie di profilazione di terze parte, puoi verificarli facilmente e scegliere se accettarli o meno accedendo al sito www.youronlinechoices.com/it Puoi disattivare o attivare tutte le società o in alternativa regolare le tue preferenze individualmente per ogni società. In particolare per compiere con facilità questa operazione puoi utilizzare lo strumento che trovi nella pagina www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte e controllare agevolmente le tue preferenze sulla pubblicità comportamentale. Ulteriori informazioni utili sui cookie sono disponibili a questi indirizzi:

Chiudi